•  Luca Catalano GonzagaPiccoli Schiavi
  • Enzo CeiFiori. La vita che vince. 14 storie di figli
  • Francis LatreilleAlla scoperta di animali preistorici
  • Valerio BispuriEncerrados
  • Luca CapuanoIl Paesaggio descritto
  • Susanna MajuriStatement
  •  Nicola BertellottiDamnatio Memoriae
  • Francesco CitoComa - Vite sospese
  • Elena ChernyshovaDays of night – Night of day
  • Rui PiresI Berberi - Terre di Allah
  • Elio CiolGli anni del Neorealismo
  •  Tiffany ChungHomes, Homs, where art thou?
  • Mylene ZizzoEffaces du monde
  • Piergiorgio BranziParis Similitude
  • Jean JanssisEntreintes de terre
  • Silvia Gallo StampinoWindowsconvista
  • Fotografi variOne day in Africa
  • Istituto Italiano di FotografiaPaesaggi Metafisici
  • Fabien PioLes couleurs troubles des jours passés
  • Erica Evelina NyholmA room of one’s own
  • NRDC-ItalyOne year in Kabul
  • Giovanni Verga
  • Claudio ArgentieroOmbra come luce
  • Istantanee ItalianeAutori vari
  • Istituto Comprensivo E. De AmicisLuoghi comuni
  • Marco FerrandoLa prima luce del mattino
  • Chiara CiccocioppoCon il cuore alla terra
  • Fotografi variUn sogno nella Brughiera
  • Matteo ColomboDe Mulieribus
  •  Elisa GambinoFigli del vento & surrealistic pillow
  • Carlo Tancredi, anonimo, Claudio ArgentieroBusto, immagini di una città immaginata
  • Monika BulajIl Miracolo Degli Occhi
  • Erminio Annunzi…Di alberi, di tempo e di sogni
  • Claudio ArgentieroOmaggio ad Alberti
  • Claudio ArgentieroFigure silenti tre luce e materia
  • Jacob Balzani LöövUcraina, il diritto di essere acoltati
  • Marie PadlewskySplendide operaie - Indian's song
  • Fotografi variOPUS VI
  • Autori variRapporto Italia 2013
  • Argentiero, Bertani, NigliaArchitetture tra città e campagna
  • Andrea BertaniDi sogni e di Luce...
  • Claudio ReTrigger: (Storia di uno sguardo)
  • F.Sala, R.Torretta, C.Torresani, D.Villa, M.Pol, N.CanoviSei...nel Parco del Ticino
  • V. Carnisio, C. ArgentieroIncontrando Milano - Due autori, due epoche, due sguardi
Slideshow Web by WOWSlider.com v4.3
Newsletter

Iscriviti alla newsletter AFI:

Subscribe to the newsletter AFI:

E-Mail:

Nome/Name:


L’iniziativa, ideata dall’Afi-Archivio Fotografico Italiano, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Busto Arsizio e dei comuni di Gorla Maggiore, Olgiate Olona, Samarate, Legnano e Somma Lombardo, della Provincia di Varese, dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese, della Provincia di Milano – Casa delle Culture nel Mondo, Ester Produzioni, con il sostegno tecnologico di EPSON Italia, in collaborazione con la rivista FOTO CULT e con un’estesa varietà di associazioni, scuole e realtà private, nasce con l’intento di porsi tra le realtà più rilevanti nel panorama fotografico nazionale, proponendo un percorso visivo articolato, che vuole essere un’opportunità riflessiva e interpretativa, con un approccio progettuale che abbraccia il territorio suggerendo itinerari costruttivi.

Il Festival da quest’anno si allarga anche nel territorio di Milano, in spazi pubblici e privati, per allacciare un dialogo con la metropoli lombarda, innescando una sinergia di intenti che si manifestano nella scoperta di luoghi e preziosità, mettendo al centro la cultura e la creatività visiva, attraverso la fotografia d’autore.

Una sorta di fabbrica culturale, che si apre all’Europa, dialogando con i popoli mediante l’arte dello sguardo, mettendo a fuoco le aspirazioni, i linguaggi e l’inventiva di artisti provenienti da diverse esperienze.

Un progetto che vuole avvalorare come la cultura funga da catalizzatore di energie tra i popoli, agganciandosi a nuove prospettive di crescita e dialogo tra le generazioni che, salvati dalla bellezza, dall’impegno sociale, dallo studio e dalla voglia di abbattere le frontiere, si ritrovano in un percorso comune di crescita e di responsabilità collettiva.

Grandi autori divengono il faro per i giovani emergenti, in un confronto dialettico teso a stimolare dibattiti e ragionamenti, attorno a temi d’attualità, di storia, d’arte e di ricerca.

La fotografia torna protagonista a Busto Arsizio, nella valle Olona e lungo l’asse del Sempione, con un evento che prevede circa 40 mostre nel territorio, seminari, workshop, proiezioni, multivisioni, cinema e musica, letture dei portfolio, presentazione di libri, concorsi, lezioni magistrali.

Una proposta ideata per attrarre un folto pubblico da diversi luoghi, anche dall’estero, proponendo un percorso visivo che si dirama dalla fotografia storica al reportage d’autore, dalla fotografia d’arte alle ricerche creative, al territorio, che merita considerazione.

L’asse del Sempione, che mette in comunicazione Milano, la vicina Svizzera e la Francia, in un susseguirsi di paesaggi inebrianti, dalle Prealpi Varesine al Lago Maggiore, apprezzati da un turismo internazionale, e quindi occasione per un lieto soggiorno per quanti, partecipando all’evento si fermeranno più giorni nel territorio.

Non la consueta rassegna, ma un progetto articolato che interesserà molti luoghi tra spazi pubblici e privati, gallerie, librerie, studi di architettura, atelier d’arte e ville.

Per rendere maggiormente rilevante l’evento, si sono unite diverse realtà culturali e formative predisponendo progetti che interesseranno diverse fasce di età di studenti e cittadini.

In sintesi, menzioniamo i comuni, i collaboratori, gli sponsor, i partner e le scuole che hanno aderito con interesse alla realizzazione dell’iniziativa:
FOTO Cult, Fondazione Bandera per l’Arte, Istituto Italiano di Fotografia, Liceo Artistico “Paolo Candiani”, Liceo Scientifico “Arturo Tosi”, PigrecoLAB, Caccia Cornici, Centro Giovanile STOA’, Associazione Christian Onlus, Spazio Arte C. Farioli, Bubola e Naibo, Punto Marte Editore, mc2Gallery Milano, Malpensa Fiere, Fondazione Torre Colombera, Andreella Photo, Casa delle Culture del Mondo di Milano/Provincia di Milano, Showroom Tante Cose, Volpe Image, Ester Produzioni; Fondazione 3M, Camera di Commercio di Varese, Comunità Giovanile Busto Arsizio, Biblioteca Sormani Milano, Ass.ne Bianca Garavaglia, Malpensa Fiere, Prov di VA Turismo, NRDC-ITA, Hf Distribuzione, Il Cantuccio, Libreria Boragno, Parco del Ticino, Digigraphie by EPSON